Risotto cavolo nero e vaniglia

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Categoria: Le sfiziose
Pubblicato Giovedì, 23 Gennaio 2014 22:53
Scritto da Chef Mapel
Visite: 1530

Teempo di preparazione e cottura: da 20 a  30 min

Ingredienti per 2 persone :
240g di riso arborio (o quello che preferite), 1 cipolla bianca, 2/3 foglie di cavolo nero, 1 bacca di vaniglia, 1 dado per brodo , 100g di burro, 1/2 bicchiere di vino bianco secco, sale, pepe.

Preparazione tradizionale:

Mettete il dado in circa un litro d' acqua e portatelo a ebollizione.
Tritate una fetta di cipolla di circa 3mm (due fette se la cipolla è piccola) e mettetela in una padella con il burro da cui avrete tenuto da parte una piccola noce. Togliete la costa centrale del cavolo e tritate finemente le foglie rimaste (se l' avete in busta gia tagliato, prendetene due manciate e togliete le coste centrali e tritate le foglioline). Fate dorare appena la cipolla a fuoco medio ed aggiungete il cavolo.
Aggiungete il riso e bagnatelo con il vino bianco e lasciate sfumare il vino. Tagliate longitudinalmente la bacca di vaniglia e raschiatene il contenuto con un coltello o un cucchiaino e aggiungetelo al riso.
Aggiungete un mestolo di brodo e lasciatelo asciugare mescolando lentamente.
Fate cuocere aggiungendo man mano il brodo e lasciandolo asciugare finchè il riso si gonfi.
Dopo circa 20 minuti (o comunque quando il riso risulta cotto) aggiungete la noce di burro avanzata e fate mantecare il riso fino alla cremosità desiderata, se lo si desidera piu morbido, aggiungete del brodo. Servite con pepe.

Preparazione con pentola a pressione:

Mettete il dado in circa un litro d' acqua e portatelo a ebollizione.
Tritate una fetta di cipolla di circa 3mm (due fette se la cipolla è piccola) e mettetela nella pentola a pressione con il burro da cui avrete tenuto da parte una piccola noce.Togliete la costa centrale del cavolo e tritate finemente le foglie rimaste (se l' avete in busta gia tagliato, prendetene due manciate e togliete le coste centrali e tritate le foglioline). Fate dorare appena la cipolla a fuoco medio ed aggiungete il cavolo.Aggiungete il riso e bagnatelo con il vino bianco e lasciate sfumare il vino.Tagliate longitudinalmente la bacca di vaniglia e raschiatene il contenuto con un coltello o un cucchiaino e aggiungetelo al riso. Aggiungete il brodo fino a coprire completamente il riso. Chiudete la pentola assicurandosi che la valvola si abbassata e alzate il fuoco.
Quando la pentola cominica a "sbuffare" abbassate il fuoco al minimo e cuocete per circa 12 minuti.
Spegnete il fuoco, alzate la valvola ed attendete finchè la sicura di blocco del manico sia libera.
Aprite la pentola ed accendete il fuoco, fiamma media, se il riso risulta asciutto aggiungete un po di brodo, il burro avanzato e mescolate fino a che si raggiunge la cremosità desiderata.

Servite con una macinata di pepe

Suggerimento: fate abbrustolire una fetta di pane pugliese con un filo d' olio e sbriciolatelo sul risoo